Home
indietro
Premessa
Nell'ultimo decennio, la città di Ventimiglia ha conosciuto una serie di trasformazioni che hanno creato nuove necessità ed esigenze, per quanto conce
Continuità nella programmazione amministrativa: viabilità e parcheggi
Lo sviluppo di una comunità locale è legato anche alla programmazione di opere di più ampio respiro che prevedano, in un futuro il più recente possibi
Trasparenza
Tantissimi cittadini consultano Internet ogni giorno. Il potenziamento del sito Internet del comune può dunque diventare uno strumento di maggiore par
Patrimonio
Il primo biglietto da visita della nostra città è costituito dal patrimonio civico. Strade, aiuole, aree da gioco per i bambini, giardini pubblici. La
Riqualificazione e rilancio di Ventimiglia Alta
Una delle priorità fondamentali su cui intendiamo operare riguarda il presente e soprattutto il futuro di Ventimiglia Alta.
Le linee direttrici r
Spiagge cittadine e mare
A seguito dei lavori di ripascimento, Ventimiglia può ora contare su una spiaggia più ampia, e dunque sulla possibilità di utilizzo da parte dei resid
Pagina
1 di 4
avanti >>

Continuità nella programmazione amministrativa: viabilità e parcheggi

Lo sviluppo di una comunità locale è legato anche alla programmazione di opere di più ampio respiro che prevedano, in un futuro il più recente possibile, un miglioramento della qualità urbana della città.
In tal senso negli ultimi anni l’Amministrazione comunale si è prodigata per cercare di risolvere e trovare soluzione alternative per ovviare ad alcuni problemi che assillano la vita dei cittadini, uno dei quali e sentito da tutti, quello inerente la viabilità la sosta delle auto.
In tal senso sono stati intrapresi importanti studi di pre-fattibilità, predisposti progetti, tutti concordati con gli enti interessati e/o proprietari per poter programmare la realizzazione di importanti infrastrutture, che sinteticamente si riassumono:
a) Con le Ferrovie dello Stato, ente che costituisce un’importante soggetto territoriale che influisce profondamente sul contesto locale per le sue implicazioni sulla viabilità occupando di fatto importanti e strategiche aree urbane:
• per problematiche legate alla sosta:
E’ prevista la possibilità di realizzare un parcheggio a raso per la sosta di circa 200-250 autoveicoli nell’area posta immediatamente a monte della Stazione FS di Piazza Cesare Battisti, compresa tra i depositi e loc. S. Secondo, accessibile dal sovrappasso di via scalo Merci veicolarmene, mentre pedonalmente direttamente dai sottopassi pedonali FS sottostanti la stazione ed utilizzati, oggi, per l’accesso ai treni.
Nell’ambito di tale progetto, attuabile mediante accordo di programma, le FS con il proprio organismo “Cento Stazioni” , verrebbe anche risistemata e ristrutturata l’attuale stazione ferroviaria con la creazione di una galleria di servizi e in parte commerciale.
• per le problematiche inerenti alla viabilità:
Ci si è attivati in due direzioni:
1) definire e concludere l’iter approvativo, già a suo tempo intrapreso ed in attuazione di apposita Convenzione firmata con le FS, per la realizzazione di due importanti sottopassi ferroviari ad integrazione del sovrappasso realizzato in via Scalo merci:
• in via Tenda
• in via S. Secondo
• nonché la realizzazione della viabilità interna di comunicazione tra le due zone
opere cofinanziate da FS e comune
2) di sviluppo della viabilità con:
• l’acquisizione della progettazione di un sottopasso viabile in località Peglia, la cui importanza è da vedersi non solo come via di collegamento alla zona sportiva e servizi comunali (campi sportivi di calcio, tennis, bocciofila) ma anche di sviluppo urbano (è in fase di studio una Società di trasformazione Urbana per tale area al fine di ridare un assetto urbanistico-funzionale all’intera zona) e viabilistico. La costruzione di tale sottopasso, consentirebbe la creazione di una nuova viabilità in argine destro del fiume Roya non di secondaria importanza
• lo studio di pre-fattibilità di un’importante arteria viaria nella zona archeologica del Nervia, concordata con le FS e la Sovrintendenza Archeologica, nonché con il comune di Camporosso per il suo futuro innesto alla viabilità prevista in tale comune, denominata “circonvallazione a monte del centro cittadino” ed il cui tracciato è stato inserito nel progetto definito di PUC.
La fattibilità dell’opera ed il tracciato sono stati concordati a seguito di numerosi incontri con le FS, le quali hanno ribadito la possibilità di cedere solamente l’area a monte della stazione FS di P. zza Cesare Battisti, in quanto la zona a levante, presso le aree parco lavaggio a Nervia risulta in uso alle ferrovie francesi, è sottoposta a vincolo archeologico e presenta altresì altre problematiche tecniche legate allo sviluppo dei binari ferroviari stessi. Un’importante caratteristica di tale tracciato è la sua fattibilità in tre lotti funzionali e la sua possibile futura interconnessione con le viabilità esistenti a ponente e a levante nonché con la SS. N. 20 della valle Roja e la SP della val Nervia. I lotti possono riassumersi in tre tratti così suddivisi:
- 1° tratto di ponente dalla SP della Val Nervia con una galleria che sfocia nella zona retrostante la stazione FS, da dove risulta collegabile alla viabilità cittadina mediante il sovrappasso di via Scalo Merci
- 2° lotto centrale retrostante la stazione in via Tenda in prossimità del civico cimitero mediante un ulteriore tratto in galleria e uno breve in superficie, collegabile alla SS. n. 20 della val Roja
- 3° lotto di levante, con la realizzazione di un nuovo ponte sul fiume Roja, sfociante in località Peglia e la possibilità, realizzato il progettato, di collegarsi con la strada Aurelia

b) con altri enti territoriali o strumentali, in particolare con l’ARTE di Imperia si è attivata una serie di incontri per definire, sulla base di un progetto preliminare redatto dall’Ufficio tecnico, la fattibilità economica per la realizzazione di una serie di parcheggi pubblici/privati con l’istituto del projet-financing come già analogamente realizzato con successo in via Colla a Ventimiglia Alta consistenti nella:
• realizzazione di una serie di parcheggi interrati sottostanti il pallone posto in prossimità della palestra GIL con la creazione di circa n. 200 posti auto (50% box in vendita e 50% pubblici)
• realizzazione di parcheggi interrati in località Funtanin con la creazione di circa 170 posti auto (50% box in vendita e 50% pubblici) con contestuale sistemazione della soprastante area ludico-ricreativa attrezzandola con campo regolare per attività sportive, spogliatoi, illuminazione ecc.

INVIA AD UN AMICO
 

© 2004 - 2013 Gaetano Scullino. Tutti i diritti sono riservati. Credits
L'utilizzo di questo sito web implica l'accettazione dei termini per l'uso.