Home
indietro
Cultura e Turismo
Segue: a) Premessa

Conoscere, proteggere, valorizzare: tre parole chiave che dovrebbero identificare la politica culturale di Vent
Commercio e altre attività produttive
In base ai principi indicati dalla L. Reg. 1/2007, si ritiene fondamentale garantire la salvaguardia della rete commerciale esistente, fatta di piccol
Urbanistica
Segue: a) Revisione e aggiornamento del Piano Urbanistico Comunale e del Piano di Bacino - fiume Roya

Sono molteplici le aspettative
Porto turistico
Indispensabile per il rilancio dell'economia turistica cittadina, il porto turistico di Marina San Giuseppe dovrà essere realizzato sulla base delle i
Ambiente
La città di Ventimiglia ha intrapreso da alcuni anni il percorso per l'ottenimento della certificazione ambientale ISO 14001.
In realtà c'è ancor
Viabilità e sicurezza sul territorio
Una delle domande espresse da parte della comunità locale riguarda il tema della viabilità e della sicurezza. Sicurezza per le famiglie, per i bambini
<< indietro Pagina
2 di 4
avanti >>

Premessa

Nell'ultimo decennio, la città di Ventimiglia ha conosciuto una serie di trasformazioni che hanno creato nuove necessità ed esigenze, per quanto concerne vari aspetti.
In primo luogo è fondamentale e sotto gli occhi di tutti la pulizia e la manutenzione della città e delle varie frazioni: le strade e i marciapiedi devono e possono essere più puliti. Pulizia, decoro e ordine sono un biglietto da visita ideale per la nostra città.
In secondo luogo la gestione del patrimonio comunale: numerosi sono stati gli interventi di straordinaria manutenzione, ma non basta. Occorre partire dalle piccole cose, da una gestione costante e quotidiana per migliorare la qualità del territorio, e dunque della vita della cittadina e delle sue frazioni. Pensiamo ad esempio al verde pubblico, ai giardini, ai giochi per i bambini. Ai marciapiedi. Alle strade pedonali.
Un'altra grave carenza per Ventimiglia, la mancanza di servizi idonei per la sanità pubblica e il costante rischio di ridimensionamento e potenziale chiusura dell'ospedale di Bordighera.
Altro aspetto da non sottovalutare: la valorizzazione delle frazioni. Ventimiglia può contare su un entroterra degno di essere migliorato e ricondotto ad un'offerta turistica di qualità. Una riqualificazione dell'entroterra locale, delle nostre colline, che potrebbe tener conto delle positive esperienze già maturate nei comuni dell'alta Val Nervia. Anche il potenziamento dei servizi essenziali per le frazioni ad alta densità abitativa, come Roverino, passa attraverso una programmazione intensa di interventi ordinari e straordinari.
Un'altra critica forte, emersa con maggiore forza in questi ultimi anni, è la mancanza cronica di parcheggi. La forte domanda di nuovi posti auto e garage a prezzi calmierati è stata confermata dal recente intervento realizzato dall'Arte nella città alta. Ma non basta. Ogni giorno, sono infatti tantissimi i residenti alla ricerca di un posto per parcheggiare durante la notte. La situazione si rende ancor più emergente alla vigilia del mercato settimanale: il recente allargamento ha risolto alcuni problemi di sicurezza ma ha anche creato forti disagi sia ai residenti che abitano nelle aree interessate sia ad una larga parte del tessuto cittadino.
Queste ed altre problematiche hanno fatto crescere, nel corso degli ultimi anni, un forte malumore da parte della popolazione. Riteniamo che si debba ulteriormente intervenire con decisione, senza rinvii, e con soluzioni equilibrate, basate sui principi di legalità e pubblico interesse.
Il nostro intento è dunque quello di voler procedere ad un sensibile rinnovamento condiviso e soprattutto sostenibile della città e del territorio, tenendo presenti le indicazioni dei cittadini, l'interesse pubblico e la crescita collettiva. Ma nel contempo, intendiamo stimolare gli investimenti, l'imprenditoria. Per creare nuovi posti di lavoro. Per tornare a far crescere insieme Ventimiglia. Per ricostruire insieme una città vivibile, al servizio dei residenti, dei turisti e dei visitatori attraverso interventi mirati e comunque basati su un sano realismo, senza dover necessariamente proporre un "libro dei sogni" irrealizzabili.
Il momento del dialogo e del confronto dovrà comunque risolversi nelle scelte finali, permettendo di dare soluzione alle richieste della maggioranza dei cittadini.

SCARICA ALLEGATI

Scarica il programma completo di Gaetano Scullino (ProgrammaCompleto.pdf)

INVIA AD UN AMICO
 

© 2004 - 2013 Gaetano Scullino. Tutti i diritti sono riservati. Credits
L'utilizzo di questo sito web implica l'accettazione dei termini per l'uso.