Home
indietro
Visita il sito ufficiale di Forza Italia
Visita il sito ufficiale del Comune di Ventimiglia
Visita il sito ufficiale della Regione Liguria

Riviera Trasporti SPA

Nel maggio 2005 Gaetano Scullino viene nominato Presidente della Riviera Trasporti Spa, l'azienda che si occupa del trasporto pubblico nel territorio della Provincia di Imperia e parte della Provincia di Savona. La Riviera Trasporti Spa, che ad oggi consta di oltre quattrocento dipendenti, è inoltre la maggiore azienda della provincia di Imperia.
I servizi che eroga la RT (sigla con la quale si usa abbreviare il nome della Riviera Trasporti Spa) si ramificano in tutto il territorio della provincia di Imperia, tanto lungo la costa, quanto sulle strade dell'entroterra, e sconfinano nel territorio della provincia di Savona, fino ad Andora. I servizi di collegamento, nelle tortuose strade della Liguria, oltre che fondamentali sono spesso l'unica soluzione per i tanti abitanti dell'entroterra per muoversi comodamente tra i diversi centri.
Il Presidente Gaetano Scullino fin dal momento della sua nomina al vertice del Consiglio di Amministrazione dell' RT si è mostrato attento a tutte le problematiche inerenti il pubblico trasporto, le necessarie innovazioni, nonchè alle esigenze delle migliaia di utenti quotidiani.

Principali provvedimenti adottati

E' del giugno del 2005 l'invito, rivolto a tutti i cittadini, a scrivergli personalmente, per cogliere tutti i possibili suggerimenti volti a migliorare il servizio di trasporto pubblico. Si manifesta, ancora una volta, la disponibilità al dialogo che contraddistingue da sempre l'attività politica di Gaetano Scullino.
Infatti fin dai primi mesi della nomina al vertice della Riviera Trasporti Spa, Gaetano Scullino si è impegnato a migliorare le condizioni di sicurezza di chi viaggia in bus, oltre che dei numerosi autisti e controllori che operano sulle linee. A seguito di segnalazioni, e anche a seguito di alcuni spiacevoli episodi di teppismo sui bus, la volontà del Presidente Scullino è stata quella di tutelare le esigenze degli utenti. A questo scopo sono state installate sulla maggior parte degli autobus telecamere di videosorveglianza: una sicurezza in più per chi viaggia, di giorno e di notte, ed una garanzia per chi lavora a bordo dei bus.
Principalmente l'impegno del presidente Gaetano Scullino, forte della sua grande esperienza imprenditoriale, è, fin da subito, andato nella direzione di voler risollevare il bilancio di una azienda, la Rt, che nei decenni precedenti ha sempre chiuso i suoi bilanci in perdita. Il bilancio del 2005, invece, grazie alla nuova politica aziendale del Presidente Scullino che ha portato ad una inversione di tendenza, è stato chiuso in attivo. Dopo un 2003 definito da molti disastroso, e dopo un 2004 con lievissimi segni di ripresa, il 2005 (la notizia è dei primi mesi del 2006) è stato chiuso con un utile di circa cinquantamila euro. Un risanamento dovuto ad una strategia aziendale vincente: una maggiore attenzione alle spese, una razionalizzazione degli incarichi, una serrata guerra ai costi inutili, oltre che ai vandali sui bus (che comportavano spese di manutenzione straordinaria particolarmente alte), nonché ai cosiddetti 'portoghesi' che non pagavano il biglietto. Tutte queste iniziative hanno consentito di risanare il bilancio dell'azienda, senza contare che l'utile è stato registrato senza aumentare il costo del titolo di viaggio nonostante l'aumento del costo del gasolio abbia remato contro la risalita di tutta l'economia, non solo in provincia di Imperia.
Diverse, durante il periodo di presidenza Scullino della Rt, anche le operazioni sicurezza svolte sui bus con le forze dell'ordine ed, in prima linea, lo stesso Scullino. Infatti Gaetano Scullino è più volte salito sui bus, accanto a Carabinieri ed agenti di Polizia, a controllare personalmente tutte le fasi delle operazioni.
Tra gli ultimi provvedimenti adottati dalla Riviera Trasporti Spa, grazie al grande spirito imprenditoriale di Gaetano Scullino, la
vendita dei biglietti a bordo (a partire da agosto del 2006): un servizio in più fornito agli utenti per contrastare ancora una volta chi non paga il biglietto e per venire incontro ai tanti turisti che non sanno dove acquistare il titolo di viaggio e che si trovavano loro malgrado privi del ticket.
Questa innovazione, salutata con grande favore dalle migliaia di utenti dei mezzi pubblici, come tutte le altre, è frutto di una grande propensione al dialogo di Gaetano Scullino.



 
 
 
 
 
 
 
INVIA AD UN AMICO
   

© 2004 - 2013 Gaetano Scullino. Tutti i diritti sono riservati. Credits
L'utilizzo di questo sito web implica l'accettazione dei termini per l'uso.